Una Siciliana in Colombia: un viaggio alla scoperta di un popolo che sta rinascendo

La nostra volontaria LORY STRANO ci racconta la sua esperienza di siciliana in Colombia, un paese che sta vivendo un periodo di forti cambiamenti sociali ed economici a seguito dell’accordo firmato Il 24 novembre 2016 fra il governo colombiano e i guerriglieri delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc), una formazione di stampo marxista attiva da più di cinquant’anni che ha messo fine, grazie anche alla determinazione del presidente Colombiano Juan Manuel Santos, ad un lunghissimo conflitto armato che ha provocato quasi 220 mila morti, migliaia di desaparecidos e sfollati per un totale di otto milioni di vittime. L’accordo riguarda lo sviluppo agrario, la smobilitazione dei guerriglieri e la loro partecipazione alla vita politica, la lotta al narcotraffico e tribunali speciali per i reati commessi durante la guerra civile. L’esperienza di Lory Strano si inserisce in questo contesto culturale, con un occhio imparziale e che ha la capacità di smontare gli stereotipi e l’alone di terrore che da sempre circonda questi luoghi dove invece, accanto alle macerie, al dolore e al caos, si trovano sprazzi di speranza e voglia di ricostruire e ritrovare la serenità.

Per leggere il reportage,  a puntate, clicca qui

Lascia un commento

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial