Conosciamo la sindrome fibromialgica: un approccio multidisciplinare

“La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscolo-scheletrico diffuso e di affaticamento (astenia)” .

Questi sono i sintomi più diffusi:
• disturbi del sonno
• mal di testa
• sensazione di stanchezza (astenia)
• rigidità mattutina (specie al collo e alle spalle)
• colon irritabile (stipsi e/o diarrea)
• parestesie (costituite da formicolii e sensazioni simili a punture)
• bruciore a urinare
• sensazione di gonfiore alle mani
• dolori al torace
• difficoltà di concentrazione
• disturbi della sfera affettiva (ansia e/o depressione)

Si studia ancora sulle cause e le cure di questa malattia che in sé comprende diversi aspetti e che spesso è difficile da diagnosticare. Solo negli ultimi dieci anni, infatti, si è arrivati dimostrare che certi sintomi e la sensibilità al dolore di alcune aree, chiamate tender points, sono tipici dei pazienti affetti da sindrome fibromialgica.

La certezza della diagnosi, per alcuni, ha costituito paradossalmente una conquista poiché prima, molti raccontano, venivano tacciati di essere malati immaginari, dal momento che nessuno attribuiva loro una patologia specifica, e medici e familiari dialogavano con pazienti non riconosciuti come tali.

Ancora oggi, la sindrome, detta anche di Atlante, è poco nota, nonostante da qualche giorno potrebbe essere stata una delle parole più cercate su Google visto il risalto dato da Lady Gaga.

Ciò che è importante è la divulgazione, poiché molte persone soffrono di “dolori” e spesso non sanno che nome dare ad essi e probabilmente non sanno qual è la variabile che li accresce o no; forse non sanno comunicarlo ai familiari o forse questi sono increduli nel vedere che la persona riesce a fare e “strafare” tutto pur dichiarando di soffrire.


Il Consultorio dei diritti MIF, grazie al contributo della Counselor Federica Marcianti, della farmacista Valentina Provenzano e dell’avvocato Giovanna Zizzo propone un’analisi multidisciplinare di tale patologia, approfondendone gli aspetti legati a:

  • cura e prevenzione (clicca qui)

  • supporto per chi ne soffre (clicca qui)

  • normativa italiana ed europea (clicca qui)

  • la giornata mondiale della fibromialgia (clicca qui)


Anche a te capita di vivere momenti in cui senti che il tuo corpo proprio non ce la fa più? vorresti chiedere aiuto ma non sai a chi rivolgerti? magari hai paura di trovare persone che vogliono guadagnare sulle tue sofferenze?
Forse non lo sai ma a Palermo esiste il Consultorio dei diritti M.I.F, un’equipe di professionisti (educatori, mediatori familiari, pedagogisti, psicologi, counselor, naturopati, farmacisti) che possono fornirti consulenza gratuita di base e un orientamento qualificato in caso di situazioni di forte disagio fisico o psichico, nella vita quotidiana, o quando qualche tuo diritto pensi non sia garantito. Puoi subito segnalare una problematica attraverso un apposito form online (clicca qui) , e, tutti i giovedì, potrai venirci a trovare dalle 15,30 alle 18,30 presso la sede in via Giacomo Cusmano 4 a Palermo. Chiama subito il 331 125 3780.

Lascia un commento

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial