Fibromialgia: una storia ancora da scrivere

Ci eravamo occupati tempo fa di questo tema e, da allora, la richiesta di riconoscimento al Ministero della Salute si è fatta sempre più serrata; la risonanza che la conoscenza della sindrome ha portato è notevole e, senza dubbio, ancora una volta, non è possibile rimanere indifferenti.

Abbiamo trattato l’argomento in toni multidisciplinari, partendo dalla descrizione dei sintomi, dall’approccio farmacologico e dal punto di vista giuridico (per leggere il dossier clicca qui).

Oggi aggiungiamo un altro tassello al mosaico che compone la fibromialgia.

Si avvicina, infatti, la giornata mondiale dedicata alla sindrome: il 12 maggio in molte piazze di Italia vi saranno passeggiate di solidarietà e banchetti informativi dove sarà possibile acquistare, come sostegno alla ricerca, le campanule ormai simbolo della battaglia.

A Palermo la sensibilità verso la fibromialgia è molto alta.

Infatti la sezione AISF di Bagheria, in aggiunta alle attività previste a livello nazionale, ha organizzato una giornata di promozione del benessere attraverso discipline non mediche.

Il 12 maggio, a partire dalle 10 di mattina, in seno alla manifestazione MOVIMENTO È SALUTE, al Foro Italico saranno proposte ai pazienti fibromialgici, e a tutti coloro che vogliano partecipare, delle attività di benessere psicofisico per spostare l’attenzione dalla cura farmacologica della sindrome, alla migliore gestione di essa nella vita quotidiana.

Tra i professionisti sarà presente anche Alessandra Patti, Counselor Relazionale Professional che, in quanto conduttrice di classi in bioenergetica, sarà impegnata proprio nella promozione del benessere attraverso questa particolare attività.Da un anno circa, Alessandra, insieme a Federica Marcianti, Counselor Professional, ha avviato una progettazione di attività, per l’appunto non mediche, per pazienti fibromialgici.

Nel dettaglio sono stati organizzati incontri di gruppo con l’utilizzo di strumenti espressivi, gruppi di attivazione mente corpo, classi di esercizi rivolte anche a fibromialgici.

Dare spazio all’espressività e portare l’attenzione ad un corpo che tante volte si percepisce ostile provando a mitigare le tensioni muscolari croniche e diffuse con esercizi di presa di coscienza e di sblocco può essere un’opportunità per rendere sostenibile delle difficoltà oggettive.

Brevemente. La Classe di esercizi in Bioenergetica è una sequenza di esercizi ideata dallo psicoterapeuta Alexander Lowen, fondatore dell’Analisi Bioenergetica.

Partendo dal principio che “ogni persona è il proprio corpo”, la bioenergetica si focalizza sulla possibilità di scaricare le tensioni fisiche per vivere le emozioni senza trattenerle. Gli esercizi bioenergetici, oltre ad alleggerire i muscoli contratti ed energeticamente scarichi, costituiscono un’occasione di riattivazione perché provocano una piacevole sensazione di benessere sia a livello fisico sia a livello emozionale.

Per saperne di più ecco qualche articolo sulle classi di esercizi in bioenergetica e sul possibile connubio tra fibromialgia e bioenergetica.

Le classi di bioenergetica

La Fibromialgia e la Bioenergetica da nicolettacinotti.net

Fibromialgia: la malattia invisibile da nicolettacinotti.net


Anche a te capita di vivere momenti in cui senti che il tuo corpo proprio non ce la fa più? vorresti chiedere aiuto ma non sai a chi rivolgerti? magari hai paura di trovare persone che vogliono guadagnare sulle tue sofferenze? 
Forse non lo sai ma a Palermo esiste il Consultorio dei diritti M.I.F, un’equipe di professionisti (educatori, mediatori familiari, pedagogisti, psicologi, counselor, naturopati, farmacisti) che possono fornirti consulenza gratuita di base e un orientamento qualificato in caso di situazioni di forte disagio fisico o psichico, nella vita quotidiana, o quando qualche tuo diritto pensi non sia garantito. Puoi subito segnalare una problematica attraverso un apposito form online (clicca qui) , e, tutti i giovedì, potrai venirci a trovare tutti i giovedì dalle 15,30 alle 18,30 in via Giacomo Cusmano 4 a Palermo. Fissa immediatamente un appuntamento chiamando il numero 331 125 3780.

FEDERICA MARCIANTI – Sperimentatrice di se stessa, ha sempre cercato di variare le esperienze durante il suo percorso, mantenendo, però, un unico comune denominatore: il desiderio di conoscere, dentro e fuori dall’Italia, per integrare, di volta in volta, tutti i tasselli nella sua crescita personale e professionale. Specializzata in Filologia moderna, durante l’università ha deciso di ripristinare una sua antica passione: le relazioni d’aiuto.

E’ diventata infatti Professional Counselor di Gestalt integrata presso la scuola SiPGI di Trapani. Durante la sua formazione ha lavorato con gli adolescenti in sportelli di ascolto e laboratori in classe, e in percorsi di counseling da lei creati per persone affette da fibromialgia. Crede che la consapevolezza di sé è una delle cose più difficili, ma più importanti da raggiungere nella vita e può essere fatto solo percorrendo la strada dell’empatia e di un’affettività più sana.

 


ALESSANDRA PATTI – Counselor Relazionale Professionale (dal 2003) ed a Mediazione Corporea (dal 2016), Sociologo clinico. E’ Segretario Nazionale di ANCoRe (Associazione Nazionale Counselor Relazionali) cui è anche iscritta dal 2004 con il n.49. Inoltre è Vicepresidente di E.Co. Esperienza Counseling Onlus, Associazione che a Palermo promuove e opera attraverso il Counseling quale attività di facilitazione delle dinamiche comunicativo relazionali interpersonali, e di sviluppo dell’individuo. Dal 2015 ha conseguito il titolo di Conduttrice di Gruppi di Parola per figli di genitori separati a seguito di una formazione di durata annuale effettuata con Marie Simon. Dal 2016 è Conduttrice di classi di esercizi in Bioenergetica, formata e iscritta presso Società Italiana di Analisi Bioenergetica (Siab) di Roma.

Lascia un commento

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial