I “modelli familiari”: un nuovo seminario multidisciplinare

“Dalla famiglia alle famiglie. Una molteplicità di modelli familiari visti attraverso gli occhi del bambino”. Questo il titolo del nuovo seminario multidisciplinare che si terrà sabato 23 novembre 2019 a Palermo, Palazzo Steri.

In occasione del trentennale della ratifica della Carta ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, sottoscritta il 20 novembre 1989 a New York, le associazioni AFAP (Associazione Famiglie Affidatarie Palermo), Arciragazzi Palermo, ANOLF (Associazione Nazionale Oltre Le Barriere) Regionale Sicilia, Consultorio dei diritti MIF, in collaborazione col CeSVoP organizzano un seminario multidisciplinare sui nuovi modelli familiari.

"Dalla famiglia alle famiglie. Una molteplicità di modelli familiari visti attraverso gli occhi del bambino". Questo il titolo del nuovo seminario multidisciplinare che si terrà sabato 23 novembre 2019 a Palermo, Palazzo Steri.

Monogenitoriale, di fatto, allargata, ricostituita, omosessuale, immigrata, sono solo alcuni dei modelli di famiglia espressione della società moderna.

Si sente spesso, in tv, sui giornali e sopratutto nei dibattiti politici rivendicare quello della “famiglia tradizionale” come unico modello da riconoscere e sostenere, sopratutto in termini di diritti. Tuttavia nella maggior parte dei casi, anche chi rivendica tale esclusività, è già parte integrante di un modello familiare differente, in quanto divorziato, in quanto genitore di figli avuti da relazioni differenti, in quanto coniuge di una persona divorziata.

Si potrebbero fare miliardi di esempi, ma la realtà è che il mito della famiglia nucleare composta da mamma, papà e figli è oggi solo una delle possibili forme di famiglia.

La famiglia di oggi ha assunto una maggiore complessità, differenziazione e frammentazione, pur rimanendo il sistema solidale, base per il senso di identità e di appartenenza, su cui le persone preferiscono investire.

A parlare di famiglia e nuovi modelli familiari, sabato 23 novembre allo STERI ci saranno psicologi, avvocati, volontari, counselor, professori, docenti universitari, esponenti delle istituzioni, ma anche cittadini che porteranno il loro modello di famiglia.

Introdurrà il seminario Vincenzo D’Amico, presidente del Consultorio dei diritti MIF. Interverranno, fra gli altri

Concluderà l’incontro, dopo alcune testimonianze di “modelli” familiari, il Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Palermo Pasquale D’Andrea.

Modererà l’incontro Claudia Vitale, Avvocato, volontaria del Consultorio dei diritti MIF

La giornata sarà impreziosita da alcune clip video sul tema proposte dal narratore palermitano Salvo Piparo.

Nel pieno rispetto dell’ambiente, tutte le associazioni che organizzano il seminario, hanno deciso di limitare al massimo la stampa di materiale cartaceo.

Tutta la documentazione del seminario, sarà pertanto disponibile online in una apposita sezione dedicata (clicca qui) dove, nei giorni successivi al seminario, sarà possibile accedere alle riprese video di tutti gli interventi.

Il seminario è accreditato per 3 crediti formativi dal COA (Consiglio Ordine Avvocati) di Palermo e 3 crediti dell’Ordine Assistenti Sociali Sicilia

Il seminario è gratuito ma i posti sono limitati, è obbligatorio pre-accreditarsi compilando il form sottostante:

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial