L’Azienda F.lli Giaconia sostiene il progetto “La prevenzione al centro”- intervista a Francesco Giaconia

L’azienda Fratelli Giaconia supporta il MIF e il nostro progetto “La Prevenzione al Centro”. Lo ha fatto attraverso l’acquisto di un cospicuo numero di calendari “Le donne sono belle”.  Dimostrando in tal modo una grande sensibilità verso una tematica che riguarda in maniera particolare le donne e la loro vita.

Abbiamo incontrato e intervistato Francesco Giaconia, uno dei sette fratelli della grande famiglia di imprenditori madoniti che, nell’ultimo trentennio è riuscita a creare un impero commerciale, partendo da un piccolo paesino di montagna in provincia di Palermo, Geraci Siculo. Abbiamo cercato di capire chi sono i Fratelli Giaconia, come sono arrivati al successo e quali sono i valori che ispirano la loro attività imprenditoriale.

Una storia trentennale

Francesco ci ha raccontato che l’azienda è nata ufficialmente nel 1984, anche se già dal 1959 la famiglia si occupava di commercio del bestiame e possedeva una macelleria a Geraci. Nel giro di un decennio ognuno dei fratelli della famiglia Giaconia ha apportato il proprio contributo all’impresa, mettendo un po’ di se e delle proprie passioni all’interno dell’attività di famiglia.

E così la sorella ingegnere è stata motore della nascita del ramo edile della società, un’altra delle sorelle ha iniziato a viaggiare per la Spagna, a conoscere il mercato spagnolo e intraprendere con questo paese una commercializzazione di bestiame continuativa, che arriva fino ai nostri giorni.

Alla fine degli anni novanta la società ha proseguito la diversificazione della sua offerta commerciale con l’apertura di diversi supermercati, prima a marchio Sma, poi a marchio Conad. Ad oggi i supermercati Conad F.lli Giaconia sono presenti in quasi tutto il territorio siciliano, con diversi punti vendita e un’affiliazione della clientela molto forte.

Una tradizione da padre in figlio

Oltre ai sette fratelli Giaconia, stanno proseguendo la tradizione di famiglia anche i loro figli. Entrati in azienda ognuno con un ruolo specifico, sempre in linea con le attitudini personali e la vocazione all’innovazione e al cambiamento. L’acume imprenditoriale della famiglia ha continuato negli anni a dimostrare la lungimiranza di questi imprenditori. E’ proseguita la diversificazioni di settori e di mercati. Nel 2010 è nata ad esempio la partnership con Bimbo Store, che prosegue in modo proficuo fino ai nostri giorni. La società si è aperta anche a nuovi mercati come quello arabo. E’ in atto infatti una commercializzazione di bestiame con l’Oman. “Bisogna sapere bene cosa vendere e a chi venderlo. Ci dice Francesco- è fondamentale per avere successo nel mondo imprenditoriale”.

E loro questo successo lo hanno avuto e continuano ad averlo. Rivolti verso il futuro ma con lo sguardo al passato, senza mai dimenticare le origini. La società F.lli Giaconia ha infatti continuato a investire del settore agricolo, con l’apertura di un frigomacello nelle Madonie e uno nei Nebrodi. Consorziando i produttori e promuovendo lo sviluppo del territorio siciliano. Innovazione nella tradizione, sviluppo nel rispetto dei territori in opera l’impresa.

Un’azienda che contribuisce all’occupazione dei siciliani

Quello che colpisce di questi imprenditori è la semplicità. Hanno costruito un impero imprenditoriale ma hanno continuato a mantenere i piedi ben saldi per terra e lo sguardo rivolto verso il territorio da cui tutto è partito, promuovendone lo sviluppo anche occupazionale. I fratelli Giaconia, infatti, ad oggi, assicurano un posto di lavoro a circa mille dipendenti nei vari settori di attività. E molti di questi sono madoniti.

Gli chiediamo: Qual è il segreto del vostro successo? “Essere concreti e fare business con criterio e preparazione. Essere imprenditori non si può improvvisare- ci dice Francesco- bisogna essere preparati, tenersi aggiornati, stare al passo con i tempi”.

La scelta di contribuire la progetto di prevenzione

Il contributo della società al nostro progetto nasce da una grande sensibilità e rispetto del mondo femminile. Le donne infatti hanno avuto e continuano ad avere un ruolo chiave nell’azienda. Non solo all’interno della proprietà ma anche tra i dipendenti. La presenza femminile è infatti molto forte a tutti i livelli. Le donne vengono valorizzate, incoraggiate e rispettate. “Questo contributo al progetto di prevenzione del tumore al seno vuole essere anche un omaggio alle nostre donne, a tutte le donne. Vogliamo contribuire, quando possiamo, a tutte le iniziative che sono volte al benessere e al miglioramento della qualità della vita, soprattutto delle donne. La tematica della prevenzione del tumore al seno è molto importante da diffondere per cercare di sconfiggere questa malattia”.

Ringraziamo Francesco e l’azienda Fratelli Giaconia per aver sostenuto la nostra iniziativa e per averci dato questa bella testimonianza di imprenditoria sensibile e illuminata. Ci auguriamo che altri imprenditori possano seguire il loro esempio e sostenere il nostro progetto per portare avanti le attività dello Sportello di ascolto. E speriamo che di questi tempi ad essere contagioso non sia solo il virus, ma anche la generosità. Il mare è fatto di gocce…molte gocce insieme formano un oceano.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial